domenica 12 maggio 2013

Al Museo di Marco Pantani

Entriamo quindi a Cesenatico centro e in fianco  alla stazione ferroviaria si trova lo Spazio Pantani il museo a lui dedicato. Vicino c'è anche un comodo parcheggio libero dove lasciare parcheggiata la macchina. E' uno spazio piccolo ma ben fatto e curato da chi si vede stimava e credeva in Marco come uomo e ciclista. L'ingresso costa 5 euro.

Per tutte le info:
http://www.pantani.it/scheda.php?id=62idCat=8

Qui si trova racchiusa tutta la sua storia come ciclista dalla prima bici da corsa del 1982 a tutti i trofei vinti e le imprese in montagna.


Marco Pantani (Cesena, 13 gennaio 1970 – Rimini, 14 febbraio 2004) è stato un ciclista su strada italiano, con caratteristiche di scalatore puro. Professionista dal 1992 al 2003, vinse un Giro d'Italia e un Tour de France; fu anche medaglia di bronzo ai mondiali in linea del 1995.
Soprannominato "il Pirata", ottenne i suoi migliori risultati nelle corse a tappe: è a tutt'oggi l'ultimo italiano ad avere vinto il Tour de France (nel 1998, 33 anni dopo Felice Gimondi) e l'ultimo ciclista in assoluto (dopo Fausto Coppi, Jaques Anquetil, Eddy Merckx, Bernard Inault, Stephen Rocke e Miguel Indurain) ad aver vinto il Giro d'Italia e il Tour de France nello stesso anno.
Escluso dal Giro del 1999  a seguito di un valore di ematocrito al di sopra del consentito, Pantani risentì del clamore mediatico suscitato dalla vicenda e, pur tornato alle gare non molto tempo dopo, raggiunse solo sporadicamente i livelli cui era abituato. Caduto in depressione, morì il 14 febbraio 2004 a Rimini, per arresto cardiaco dovuto a eccesso di sostanze stupefacenti. In carriera ottenne 46 vittorie. (Wikipedia)

La biografia completa su Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Marco_Pantani





















































Nessun commento:

Posta un commento